07/03/2016

Mostra Ikonos e Note





Bassorilievi a graffio-cemento su tela inciso con i coltelli
Bas-relief cement and acrilic on canvas engraved with Knives





Mostra IKONOS



con Mehran Zelli 


Le opere di Anna Russo sono opere materiche - bassorilievi a graffio - che coniugano la scrittura con la pittura, creando una nuova dimensione artistica. La tecnica utilizzata è unica ed esclusiva dove un impasto di materiali di cemento e acrilici, a volte olii, viene steso su tela ed inciso con coltelli, creando opere di grande impatto emotivo.

Anna Russo nasce come scrittrice e pubblica con grandi editori quali Einaudi E/l, Salani, Mursia. Poi arriva l'incontro con la pittura che le permette di sublimare l'arte. 
La scrittura diventa opera d'arte pittorica in un'elegante fluire di lettere universali, che appartengono a tutti.Proprio partendo da questo concetto, Anna Russo inizia ad incidere nel cemento le parole di quelle canzoni, poesie, romanzi, che sono nel cuore di tutti, permettendo alla sua arte di crescere in una costante ricerca ed evoluzione.

Nascono le opere di brani celebri come "Volare", "Quando, Quando, Quando", "Besame Mucho", "Imagine", "Mille giorni di me e di Te", ecc...
Vengono riprodotti con successo brani tratti da grandi romanzi che diventano opere d'arte pittoriche come "Le città invisibili - Fedora" di I. Calvino, "L'alchimista" di P. Coelho, "La retorica" di Cicerone, "Omaggio a Josè Saramago", ecc...

Le parole, che vengano da canzoni, romanzi a volte poesie inedite, si trasformano in opere eleganti e raffinate, grazie ad un'artista riconoscibile e spontanea. Una pittura scorrevole e leggibile. Una calligrafia dei sentimenti. Una congiunzione di sensazioni, viaggi mentali in continua evoluzione. Una maturità artistica trovata attraverso una costante ricerca, un'estetica del cromatismo ed un'eleganza di ritmi.

Le opere di Anna Russo sono una scelta di raffinatezza ed equilibrio.